ETICAE al primo congresso europeo Land Stewardship!

Nel precedente articolo abbiamo presentato la nostra soluzione per la realizzazione di biglietti da visita etici, i “Riusetti da Visita”! Se vuoi conoscere questa soluzione innovativa e sostenibile per i tuoi futuri eventi, trovi l’approfondimento a questo link. Di seguito, invece, curiamo il resoconto del congresso europeo Land Stewardship a cui abbiamo partecipato.

Infatti, si è da poco concluso il primo congresso europeo Land Stewardship tenutosi a Barcellona (5-8 Novembre 2014) presso il Museo della Scienza di Cosmo Caixa. Spazio che la Obra Social “La Caixa” dedica a stimolare la conoscenza e l’opinione scientifica dei cittadini per mezzo di esposizioni e attività.

(Tra gli spazi e le esposizioni più singolari del museo ricordiamo il Bosc inundat “Foresta allagata”, che ricostruisce un ecosistema amazzonico all’interno di un terracquario di mille “metri quadrati e ospita specie animali e vegetali tipiche della zona, il Muro geologico ed il Planetario)

Il congresso europeo Land Stewardship

Più di 100 posters relativi a Progetti di Land StewardshipUn programma di quattro giornate dedicate alla condivisione delle pratiche e politiche di Land Stewardship applicate ai territori europei aderenti. Workshop, video, poster exhibition, land stewardship market, land stewardship game role e più di 20 short comunication da tutta Europa.

Questa prima edizione del Congresso europeo Land Stewardship è stata organizzata nel quadro del progetto europeo LandLife, che ha avuto inizio nel 2011. E’ stata un’eccezionale opportunità per aumentare le attività di Land Stewardship. 

Land stewardship: defizione e scopi

La land stewardship è una strategia di conservazione basata sulla co-responsabilità degli utilizzatori dei terreni e proprietari terrieri per gestire e proteggere terra e risorse naturali, sia a livello regionale che europeo.
Negli ultimi tre anni, i partner LandLife hanno lavorato alla realizzazione di azioni di comunicazione e formazione che promuovessero l’importanza del capire i valori intrinseci della custodia dei paesaggi e della natura. Questi stessi valori, resi espliciti con azioni concrete, ci permetteranno di conservare la diversità e la ricchezza degli habitat e degli ecosistemi.
Il congresso dunque è nato dalla necessità di trovare un equilibrio tra uso del suolo e l’azione delle diverse attività umane, nel rispetto dell’ambiente e la custodia di quest’ultimo.

Gli sviluppi futuri del congresso europeo Land Stewardship: la Dichiarazione di Barcellona

L’evento è stato concepito come punto di partenza per una nuova rete europea che si svilupperà ulteriormente per la gestione del territorio in Europa. Il Congresso è stata l’occasione per presentare la Dichiarazione di Barcellona sulla Land Stewardship. Erano presenti Henkjan Kievit, Presidente di Eurosite, Miquel Rafa, Direttore della Fondazione Catalunya la Pedrera e Marzio Marzorati, Legambiente Lombardia.

La Dichiarazione, firmata da tutti i partner di progetto e da Angelo Salsi, Head of Life Unit – Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea, ha definito la Vision e Mission attraverso un processo di collaborazione che aiuterà ad identificare sinergie tra gli attori, con l’obiettivo di lavorare insieme per la promozione della Land Stewardship, sia a livello regionale ed europeo.

Il nostro impegno durante il congresso europeo Land Stewardship

ETICAE – Stewardship in Action ha partecipato al congresso europeo Land Stewardship con Stewardship Italia, quale unica realtà italiana del congresso oltre a Legambiente Lombardia (Partner del progetto Land Life).

Il 6 Novembre, ETICAE e Stewardship Italia hanno presentato il progetto “IFAES: Improving Food, Agriculture and Environmental Stewardship” all’interno della sezione “Enhancing innovation”. Il progetto è stato ideato per EXPO di Milano 2015 ed è stato sviluppato all’interno della campagna “Alimentare la vita” del Forum Terzo Settore Lazio per EXPO 2015.

Il progetto prevede l’integrazione della Land Stewardship con le politiche di certificazione di gestione forestale responsabile della FSC in un percorso che coinvolge proprietari terrieri, aziende agricole, ecc. Gli stakeholder sono chiamati a gestire un territorio per la conservazione della natura, con lo scopo di incrementare la qualità dei territori. Impegno da sviluppare in linea con le esigenze di produttori, consumatori e ambiente secondo le politiche e pratiche di stewardship per una coltivazione sostenibile tale da produrre alimenti sani.

Durante lo spazio dedicato al dibattito, numerose le domande dei partecipanti circa le specifiche del progetto e molti i punti in comune con altre presentazioni. In particolare, si è subito instaurato un mutuo interesse con l’iniziativa Adopt an olive tree.

La gestione del congresso europeo Land Stewardship

Interessante la formula pensata dagli organizzatori del congresso per favorire le attività di networking dei partecipanti durante i coffee break, i brunch ed i pranzi. Infatti, tutti i partecipanti hanno avuto la possibilità di dialogare e mangiare attorno a tavole rotonde, spostandosi da un tavolo all’altro.

Considerazioni finali sul primo congresso europeo Land Stewardship

Positiva e ricca di stimoli l’esperienza del primo congresso europeo Land Stewardship per tutto il network di Stewardship Italia. Entrambe l’associazione ed ETICAE hanno avuto l’occasione di conoscere i servizi e le attività che gli altri paesi europei offrono rispetto alla Land Stewardship.
Barcellona City Green

Non da ultimo, vogliamo sottolineare un estratto dell’intervento di Juan Puigdefabregas (CSIC) sull’importanza del supporto emozionale per una corretta land stewardship. Secondo Juan Puigdefabregas: “Without emotion it is difficult to get involved in something”.

Le attitudini, comprese quelle green, derivano dagli schemi emozionali e sono quindi direttamente collegate alle azioni di promozione e diffusione. Senza dubbio, Barcellona ha fatto suo lo schema emozionale legato all’importanza delle politiche green e della gestione responsabile. Ad esempio, l’utilizzo di prodotti da bagno in formato maxi nelle attività ricettive così da evitare lo spreco.

Questo dimostra che il concetto di custodia del territorio è stato fortemente recepito al punto tale di applicarlo a tutte le risorse locali. Il concetto Land Stewardship infatti, aggregando e coinvolgendo diversi portatori di interesse e organizzazioni locali che si prendono cura del territorio e del paesaggio, offre molteplici possibilità di sviluppo in Europa, contribuendo alla protezione dell’ambiente e incentivando le politiche verdi. 

Senza dubbio, il network Stewardship Italia e i servizi promossi da ETICAE – Stewardship in Action contribuiranno alla divulgazione e alla corretta applicazione di queste politiche in Italia.

Congress_Banner

Vuoi contattarci per richiedere maggiori informazioni?

Se sei interessato ad approfondire il congresso europeo Land Stewardship, trovi i nostri contatti in questa pagina. Contattaci per un preventivo gratuito della tua azienda! Siamo pronti a costruire insieme a te la tua strategia di gestione etica: bilancio sociale, codice etico, certificazioni, modelli organizzativi. Inoltre, offriamo servizi di consulenza sulla stewardship, la gestione etica delle risorse.

CONDIVIDI LA NOTIZIA SUI SOCIAL
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

QUANTO È ETICA LA TUA ATTIVITÀ?

Scegli il tipo di attività o il tuo settore di interesse:

Informativa
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito, visita la Privacy & cookie policy.